La consigliera leghista Eleonora Ferri risponde all’ex sindaco di Lodi, esponente del Partito Democratico Aurelio Ferrari.

Dibattito sulla cristianità…in politica

La situazione della politica lodigiana continua ad essere rovente. Al momento tiene banco il Decreto Sicurezza che ha incassato l’approvazione del Sindaco Casanova ma anche aspre critiche, non soltanto dall’opposizione, ma anche dalla Caritas Lodigiana. Anche l’ex sindaco Ferrari si è scagliato contro il dicusso decreto, portando il discorso verso riflessioni di matrice prettamente cristiana e riflettendo sulla natura del messaggio evangelico. A ribattere è la consigliera leghista Eleonora Ferri.

“E’ forse da cristiano?”

“È forse da cristiano permettere traffici illegali di clandestini con conseguenti morti durante le attraversate?
È forse da cristiano permettere che i genitori vengano chiamati genitore 1 e genitore 2?
È forse da cristiano non difendere la famiglia naturale fondata sull’ unione tra un uomo e una donna?
È forse da cristiano togliere i crocefissi dai luoghi pubblici?
È forse da cristiano voler abolire i canti natalizi o eliminare i presepi nelle scuole?
E’ forse da cristiano volere una moschea nella propria città? “

Ha esordito la leghista, proseguendo:

“L’ex sindaco di Lodi Aurelio Ferrari, che cerca di colpire il senso di appartenenza religiosa di ciascuno di noi, avrà idea di cosa predichi davvero il cristianesimo? Mi sorge questo forte dubbio dato che polemizza sulla questione migranti senza prendere in considerazione tanti altri aspetti della religione!
Chiarisco che le scelte fatte dal Ministro Salvini non sono certo frutto di ideologie razziste, come invece insinua Ferrari, poiché sono i clandestini ad essere respinti non coloro che scappano da reali condizioni di guerra, quest’ultimi infatti vengono accolti dal nostro paese indistintamente dalla provenienza o dal colore della pelle, si informi quindi meglio Ferrari prima di lanciare accuse infondate! “

“Voleva costruire una moschea”

“Consiglio all’ex Sindaco di Lodi di cercare online un video molto diffuso nelle ultime ore dai media sulle condizioni dei migranti a bordo della nave Sea Watch. Si renda pur conto di come appaiono quelli che lei chiama “ostaggi” vada pure a vedere quanto sono sofferenti ed in difficoltà, quanti sono anziani, bambini, donne e quanti invece ragazzi nel fiore della gioventù!  Ferrari, lei parla di “generico senso comune maliziosamente manovrato” il consenso che ha Matteo Salvini in Italia. Le ricordo che Salvini è stato eletto dal popolo e lei, che dovrebbe tanto intendersi di democrazia, dovrebbe sapere che il popolo è sovrano e di conseguenza merita rispetto! Con quell’affermazione ha offeso tutti gli italiani che hanno dato fiducia alla Lega, esprimendo la propria idea attraverso l’unico strumento a loro concesso: il diritto di voto! Chissà come l’avrebbe presa se nel 2000 quando venne riconfermato Sindaco al ballottaggio col 52,8% dei voti, qualcuno avesse insinuato che i lodigiani l’hanno votata perché manovrati da lei stesso! Ferrari lei era il Sindaco che voleva costruire la moschea a Lodi, ottima idea per cercare di accaparrarsi qualche voto sinistroide in più e riuscire così a essere eletto, ma il Corano è incompatibile con i nostri valori di libertà e con i valori cristiani…anche questo però è forse un dettaglio che le è sfuggito. Fu solo grazie alla Lega se non venne costruita la moschea, perché chi parla tanto di cristianesimo adesso, in realtà ha governato per anni la città di Lodi con un’idea in testa: costruire un luogo di culto per i musulmani!”

LEGGI ANCHE: Si sveglia dal coma il giorno del compleanno della madre: miracolo in Lombardia