Dimissioni assessore Belloni: il sindaco Casanova risponde fermamente alla richieste dell’opposizione.

Dimissioni assessore Belloni

La questione inerente le agevolazioni scuola “negate” agli stranieri – della quale ci siamo ampiamente occupati dando spazio alle ragioni della giunta leghista, all’opposizione e agli stranieri – è finita anche a Striscia la Notizia. Se, da una parte, la Casanova ha precisato che le situazioni andranno valutate caso per caso, dall’altra alcune frange dell’opposizione hanno chiesto le dimissioni dell‘Assessore alle politiche socialiSuellen Belloni.

“Spetta solo al Sindaco”

“Spetta solo al Sindaco decidere a chi attribuire o togliere le deleghe, pertanto ritengo inaccettabile e respingo con decisione la richiesta di dimissioni rivolta dalle opposizioni all’assessore alle Politiche sociali Sueellen Belloni che ha lavorato con serietà e non è mai venuta meno alle responsabilità legate al delicato incarico che ricopre. La ringrazio, anzi, per l’impegno con cui fin dai primi passi del suo mandato amministrativo ha seguito la complessa vicenda delle modifiche necessarie al Regolamento per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate, modifiche che sono state approvate nell’ottobre 2017 con la maggioranza dei voti in Consiglio comunale. Su questa partita, come su molte altre decisive per l’attività amministrativa della nostra Giunta, l’assessore Belloni si è sempre confrontata correttamente con gli uffici comunali, con il Sindaco e con gli altri assessori, approfondendo tutti gli aspetti necessari alla valutazione delle scelte da compiere”. Sara Casanova difende e convalida l’operato del suo Assessore. 

LEGGI ANCHE: “Imu e Tasi: in due anni 400mila euro in più di tasse per i lodigiani