Emergenza nutrie: sarà domani l’ufficializzazione del protocollo di azione che vede la partecipazione di Regione Lombardia.

Emergenza nutrie

L’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia Fabio Rolfi siglerà domani, mercoledì 10 ottobre, con il presidente della Provincia di Lodi Francesco Passerini e i rappresentanti degli Enti territoriali, il Protocollo provinciale per efficientare e uniformare le modalità di contenimento ed eradicazione della nutria.

Problema enorme

“E’ necessario coordinare le forze tra Istituzioni, associazioni di categoria ed Enti coinvolti come Parchi e Consorzi di bonifica – ha dichiarato Rolfi -. La nutria in Lombardia rappresenta un enorme problema, perchè causa danni all’economia agricola, alle arginature dei corpi idrici, in cui costruisce le tane, e rischia di contaminare i prodotti alimentari agricoli. Ognuno deve fare la propria parte – ha esortato l’assessore -: grazie a questo protocollo l’attività di contenimento della nutria non si fermerà ai confini delle aree protette, come successo finora, ma proseguirà anche all’interno dei parchi per rendere efficaci le operazioni su tutto il territorio. Ruolo importante anche per i Consorzi di bonifica: il know how degli operatori nella loro area di competenza garantirà risultati concreti”.

Leggi anche:  Disagi treni, presidio del PD in stazione a Lodi

LEGGI ANCHE: Invasi dalle nutrie? A dire il vero ce la siamo cercata noi