L’Isola Carolina, il più importante polmone verde cittadino, è tra gli obbiettivi prioritari dell’Amministrazione comunale.

La proposta del Comune

La riqualificazione dell’Isola Carolina, il più importante polmone verde cittadino, è tra gli obbiettivi prioritari dell’Amministrazione comunale, fin dall’inizio del mandato.
Questo spazio di oltre 50.000 mq, che fa da corona del Centro storico, ha rappresentato un luogo di ritrovo e di aggregazione per diverse generazioni, tuttavia, nel corso degli ultimi anni, la mancanza di adeguate cure e di idonei interventi manutentivi ne ha pregiudicato l’aspetto e l’attrattività e ne ha determinato il progressivo abbandono, in favore di aree maggiormente attrezzate.

Obiettivo: vivere il parco

L’esigenza condivisa è quella di invertire la rotta e di riportare i giovani e le famiglie a vivere il parco, rinnovandone la veste e le funzioni, attraverso un investimento immediato di 400mila euro. Pubblicando la proposta di riqualificazione, l’Amministrazione intende coinvolgere i cittadini nel percorso di rinnovamento dell’Isola Carolina e invitarli ad esprimere orientamenti e pareri e a fornire, se lo desiderano, indicazioni operative sulle funzioni e le attrezzature del parco.
L’intervento, per come è stato concepito in questa fase preliminare, risponde a tre esigenze fondamentali alle quali si ritiene urgente dare risposta:
1. un’ampia attività di manutenzione straordinaria che abbracci sia la componente artificiale sia quella naturale;
2. una ridefinizione degli spazi che favorisca una varietà di usi e la fruibilità delle aree;
3. un incremento delle attrezzature che generi maggiore attrattività e soddisfi bisogni diversificati.

Leggi anche:  Solidarietà a Liliana Segre, cittadina onoraria di Mediglia e Salerano

Gli interventi per realizzare gli obiettivi presi

Le sei schede allegate illustrano gli interventi grazie ai quali si intendono concretizzare i tre obiettivi. Ciascuna di esse sviluppa un tema specifico attraverso sintetiche rappresentazioni grafiche e descrizioni delle prospettive progettuali:
Scheda 1: La recinzione e gli accessi
Scheda 2: I percorsi e le pavimentazioni
Scheda 3: Gli spazi e le funzioni
Scheda 4: Le aree tematiche
Scheda 5: La piazza, l’anello e il bar
Scheda 6: Il verde

La fase di consultazione

La fase di consultazione pubblica è stata così definita: i cittadini potranno presentare le proprie osservazioni in merito al percorso intrapreso e illustrato nelle schede, scrivendo all’indirizzo e-mail alberto.tarchini@comune.lodi.it. A partire da sabato 30 novembre fino a sabato 21 dicembre.

Assessore a disposizione

L’assessore all’Ambiente Alberto Tarchini sarà a disposizione per fornire chiarimenti e raccogliere ulteriori suggerimenti nelle mattine di sabato 30 novembre, 14 dicembre e 21 dicembre, dalle 9 alle 12, presso il palazzo municipale, accesso da piazza Broletto 1.
A seguito della valutazione delle indicazioni pervenute, l’Amministrazione promuoverà l’elaborazione dei successivi livelli di progettazione e darà corso ai lavori di  riqualificazione durante l’anno 2020.

TORNA ALLA HOME