L’amministrazione Casanova ha ottenuto finanziamenti derivanti da bandi a fondo perduto di Regione Lombardia pari a 1milione e 200 mila euro per la messa in sicurezza della scuola media “Cazzulani” e 50 mila euro per la scuola “Don Milani”.

Messa in sicurezza scuole

Eleonora Ferri, consigliere leghista di Lodi, commenta i contributi ottenuti da Regione Lombardia.

“Un altro traguardo ed un’altra promessa sono stati raggiunti. Gli enti locali, individuati nell’elenco degli interventi, sono autorizzati all’avvio delle procedure di gara e/o alla stipula dei contratti di appalto.  Grazie all’ indirizzo  politico e alla progettualità abbiamo ottenuto i finanziamenti per interventi di adeguamento a seguito di verifiche sulla vulnerabilità sismica, per il conseguimento della certificazione antincendio e verifiche su presenza/assenza di amianto nell’interrato e nel sottotetto (non accessibili agli studenti) ed eventuale confinamento ove si rendesse necessario nella scuola Cazzulani mentre per la scuola Don Milani, i soldi ottenuti, verranno utilizzati per lavori funzionali al conseguimento della certificazione di adeguamento antincendio e nello specifico verranno sostituite porzioni di pavimentazioni che, dopo verifiche tecniche erano risultate non rispondenti ai requisiti richiesti.
Investendo sulla sicurezza degli edifici scolastici, puntiamo ad offrire condizioni strutturali edilizie a norma, nel rispetto delle leggi vigenti e di conseguenza a migliorare il servizio scolastico generale ai nostri ragazzi. “

Altri contributi statali

“Stiamo lavorando per arrivare ad avere contributi statali per manutenzioni straordinarie di oltre 3 milioni di euro nel 2020, per il 2021 abbiamo preventivato 500mila euro da destinare alle scuole secondarie e nel triennio 2019/2021 abbiamo stanziato 350 mila euro per la manutenzione delle scuole (infanzia, primaria e secondaria) e 90 mila euro per gli asili nido. L’amministrazione Casanova, scommettendo sulla progettualita’, migliora la sicurezza degli edifici dove il nostro futuro, ovvero i bambini, passano la maggior parte del loro tempo. Questo obbiettivo ce lo siamo prefissati non solo per garantire loro lo svolgimento delle lezioni in condizioni di sicurezza ma anche perche’ crediamo fortemente nel diretto impatto della scuola sulla loro vita. Progettazione e di conseguenza ottenimento delle risorse sono la nostra risposta a chi ci accusa che non abbiamo visione e prospettiva  per la citta’ di Lodi.”
Conclude la Ferri.