Milano-Cortina, Guidesi (Lega): “Malagò si dimetta”. La replica del deputato lodigiano della Lega, dopo che il numero uno del Coni si è schierato contro la legge sullo sport approvata in agosto dal Governo.

Milano-Cortina, Guidesi (Lega): “Malagò si dimetta”

È polemica intorno al numero uno del CONI Giovanni Malagò, che secondo Repubblica avrebbe reagito alla legge delega sullo sport approvata dal Governo a inizio agosto inviando al Comitato Olimpico Internazionale due lettere in cui quest’ultimo minacciava una punizione esemplare per l’Italia: l’esclusione dalle Olimpiadi di Tokyo 2020 – in cui soltanto gli atleti qualificati nelle discipline individuali potrebbero presentarsi come indipendenti – e la revoca dei giochi invernali assegnati a Milano-Cortina per il 2026.

Dura la replica del deputato della Lega Guido Guidesi pubblicata sul suo profilo Facebook:

“Non gli piace la riforma dello #Sport che abbiamo fatto, allora il presidente del #Coni, il funzionario pubblico Giovanni Malagó, consiglia al #Cio di punire l’Italia. Non conosce la differenza tra decreto legge e legge delega però è disposto a sacrificare la partecipazione alle Olimpiadi e la vittoria di #MilanoCortina2026 pur di continuare la sua monarchia. Uno dei maggiori esempi del sistema che noi della #Lega combattiamo. #Malagódimettiti”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE