Il ministro dell’istruzione Marco Bussetti è arrivato a Lodi stamane, 6 maggio 2019, per il caso della madre che ha aggredito una prof all’Einaudi.

Prof aggredita

La vicenda della madre che ha aggredito fisicamente una professoressa dell’Einaudi a causa della sospensione impartita alla figlia 17enne continua a far discutere. Nella mattinata odierna, il ministro dell’istruzione Marco Bussetti, si è recato a Lodi.

“Sono stato in visita all’Istituto Einaudi di Lodi per testimoniare la mia vicinanza all’insegnante aggredita dalla mamma di una studentessa. Ho voluto esserle vicino di persona. Credo che in questi momenti le istituzioni debbano esserci. Far sentire la loro presenza. E ribadire che nessuna violenza può essere mai tollerata.”

Ha scritto sui social.

Le istituzioni lodigiane

Anche il Sindaco Sara Casanova, l’assessore all’istruzione Giusy Molinari e il comandante della Polizia Locale Fabio Germanà hanno partecipato all’incontro tra il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, i vertici, i docenti e gli studenti dell’Istituto superiore Luigi Einaudi di Lodi, in seguito all’aggressione subita da un’insegnante della scuola da parte di un genitore. 

“L’Amministrazione comunale ha voluto esprimere solidarietà all’insegnante vittima di aggressione e la ferma condanna a un gesto che ci auguriamo non si ripeta più. La visita del Ministro Bussetti è la testimonianza dell’attenzione che le istituzioni a tutti livelli, dal Governo agli enti locali, ripongono sulla  costruzione di ambienti educativi sani dove è fondamentale la correttezza nei comportamenti e nei rapporti che devono regolare la convivenza tra alunni, genitori e corpo docente”, così il Sindaco Casanova e l’assessore Molinari. 

LEGGI ANCHE: Per la madre che ha aggredito la prof che ha sospeso la figlia è scattata la denuncia