Sono 14 i membri della segreteria provinciale lodigiana del Partito Democratico che affiancheranno la segretaria Roberta Vallacchi.

Segreteria lodigiana PD

Dopo la ratifica della composizione da parte dell’assemblea provinciale, avvenuta nella riunione di sabato 15 dicembre, sono state assegnate le deleghe tematiche, che verranno sviluppate dai rispettivi responsabili attraverso appositi gruppi di lavoro, ai quali potranno partecipare iscritti, simpatizzanti e rappresentanti di associazioni. Vice segretario è stato designato Giuseppe Di Silvestre, che si occuperà del coordinamento dei circoli, mentre il ruolo di responsabile organizzativo è stato conferito ad Andrea Ferrari, con Federico Moro confermato nell’incarico di tesoriere.

Le deleghe

Le altre deleghe vedono Giuseppe Russo agli enti locali, Luisa Durì a scuola e formazione professionale, Maria Francesca Fasano a sanità e politiche sociali, Giuseppe Foroni ad attività produttive e lavoro, Stefano Uggeri all’ambiente, Giuseppe Sozzi a politiche territoriali e formazione sui temi della pubblica amministrazione; ad occuparsi di pari opportunità, cultura, promozione della pace e dei diritti umani saranno congiuntamente Tina Lomi Signoroni, Barbara Gualtieri e Giovanna Vignati, mentre Anna Zeni e Cristina Tansini saranno responsabili delle politiche di integrazione. La segretaria Roberta Vallacchi gestirà le deleghe a comunicazione e trasporto pubblico, con quest’ultima materia che avrà come referente Stefano De Vecchi, segretario del circolo di Tavazzano con Villavesco.

Lavori di segreteria

Ai lavori della segreteria sono inoltre invitati a partecipare l’onorevole Lorenzo Guerini, la consigliera regionale Patrizia Baffi, Carolina Faccini (segretaria provinciale Giovani Democratici e membro assemblea regionale Pd), Laura Tagliaferri (segretaria del circolo di Lodi), il presidente dell’assemblea provinciale Aurelio Ferrari,Alessandra Gobbi (membro del Consiglio dei Garanti del Pd regionale) e gli ex parlamentari Gianni Piatti e Osvaldo Felissari.

Il Partito Democratico è intanto impegnato anche nel Lodigiano nella preparazione del percorso congressuale nazionale, che verrà avviato il prossimo 7 gennaio con le convenzioni nei Circoli; adempimenti e scadenze previsti dal regolamento sono stati illustrati il 20 dicembre nel corso di una riunione svoltasi a Tavazzano, con la partecipazione dei segretari di circoli e della commissione congressuale.

LEGGI ANCHE: Oltre 10 ore di consiglio comunale a Lodi: si finisce all’alba